broker forex

Cosa è un Broker Forex

Il forex broker sarà il tuo migliore amico che ti accompagnerà, ti consiglierà e ti offrirà tutto quello che ti serve per operare nel mercato forex.

Esso ti fornirà una piattaforma per operare, dei grafici aggiornati in tempo reale per monitorare l’andamento delle valute, consigli e soprattutto assistenza (meglio se gratuita).

 

Il forex broker può essere un ente, una società che farà da intermediario tra il trader (TU) e il mercato. Come puoi capire tu stesso sarà fondamentale scegliere un forex broker serio, sicuro ed affidabile che, con la sua passione e dedizione ti offra i migliori strumenti e assistenza per fare trading nel forex.

In rete ci sono centinaia di forex broker che fanno molto bene il loro lavoro, altri meno. E’ obbligatorio per te che prima di affidarti ad un broker lo studi e capisci se puoi fidarti o meno. Continuando a leggere scoprirai quanto è facile e semplice capire su quali forex broker puoi fare affidamento.

Come verificare se un forex broker è serio, sicuro, affidabile e legale

Per verificiare che un broker forex sia sicuro puoi consultare il sito brokerforex.it

Adesso ti elenco i 6 punti fondamentali che dovrai sempre verificare per ogni broker che vorrai utilizzare:

  1. Per prima cosa dovrai verificare che il forex broker disponga di licenze che lo autorizzino ad operare (ad esempio etoro possiede la licenza europea rilasciata dalla CySEC e la licenza italiana rilasciata dalla CONSOB). Ti ho già svelato quale sarà il tuo amico fidato
  2. Visita la home page del forex broker e assicurati che sia ben curata, in italiano e sempre aggiornata. Dai un occhio anche a tutte le informazioni riportate sulla società, ai riconoscimenti ricevuti, ai metodi di pagamento accettati. Di solito trovi tutte queste informazioni a fondo pagina o a lato nella sezione “Chi siamo” o “About” o “Azienda”…
  3. Assicurati che il broker offre assistenza in italiano e soprattutto telefonica. Spesso avrai bisogno di interagire in tempo reale col tuo forex broker quindi il telefono sarà fondamentale. Hai fatto bingo se il broker ti offre un numero gratuito di assistenza al quale chiamare.
  4. Verifica che il forex broker ti offra un conto di prova con soldi virtuali. Questo ti sarà molto utile per prendere dimestichezza con la piattaforma di trading e testare le tue strategie. Se un broker non offre la possibilità di conto demo, lasciamo subito perdere.
  5. Assicurati che la piattaforma è  semplice da utilizzare e magari ti permette di aprire un ordine con un solo click . E se ti dicessi che c’è un broker che oltre a questo ti offre anche una community nella quale puoi vedere (e copiare) le operazioni che fanno i migliori trader al mondo? Continui la ricerca o preferisci affidarti ad esso?
  6. Ultimo punto (ma non per importanza) è quello più tecnico; assicurati che il broker ti offra degli spread bassi e una leva finanziaria abbastanza grande (da 25 a 200 per iniziare è ottima).

Come guadagnano i forex brokers?

Un broker non ti chiederà canoni mensili, interessi o altro. Un buon broker guadagna solo sullo spread (la differenza) che c’è tra il prezzo di vendita e quello di acquisto. Ad ogni ordine che apri e chiudi il broker ha la sua fetta di guadagno.

Maggiore è lo spread che offre, maggiore sarà il suo guadagno.

Un forex broker affidabile ti offrirà sempre uno spread minimo per permetterti di portare a buon fine i tuoi ordini. Capisci bene che se tu guadagni puoi aprire sempre più ordini ed anche il broker continuerà a guadagnare. Se invece perdi i tuoi soldi non potrai più aprire posizioni ed il broker non guadegnerà più.

Ti ricordi quando ti ho detto che il broker è il tuo migliore amico?

NOTA BENE = C’è un però in tutto questo che ti ho raccontato. La regola che il broker guadagna solo dagli spread e che non ha nessun vantaggio a farti perdere i soldi è valida solo per tutti i broker che non sono MARKET MAKER (abbreviato MM).

Un broker MARKET MAKER invece ha tutto l’interesse che tu perda perchè è lui stesso a farti da controparte. Non inserisce i tuoi ordini a mercato ma è lui a farti da mercato. Se tu apri 100 euro in acquisto, lui fà da controparte (come un bookmaker per le scommesse). Se vinci ti paga lui, se perdi intasca lui i tuoi 100 euro.

In tutti gli altri broker il funzionamento è diverso. Se apri 100 euro in acquisto ad esempio,  il tuo ordine và a finire a mercato dove si incontrano i soldi di tutti i trader. Se tu vinci prendi i soldi dal mercato (soldi di altri trader che hanno perso per capirci), se tu perdi invece i soldi li intascherà qualche altro trader che era sul mercato con una posizione opposta alla tua. Il broker in entrambi i casi (sia se vinci, sia se perdi) prenderà uno spread, una commissione sulla differenza di prezzi che ti offre quando apri la posizione.

No Responses

Write a response

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi