Il debito globale tocca quota 217 mila miliardi

Il debito globale tocca quota 217 mila miliardi

Record per il debito pubblico mondiale. Il debito globale tocca quota 217 mila miliardi di dollari. Nuovo record assoluto.

Il debito globale tocca quota 217 mila miliardi : Crisi del debito dietro l’angolo

La cifra resa nota dall’institute of International Finance nell’occasione del rilascio del report sul primo trimestre. Nel periodo definito di “crescita coordinata”, il debito globale tocca quota 217 mila miliardi, il 327% del PIL.

In un decennio l’economia globali ha assistito ad un incremento di 50 mila miliardi di dollari del debito pubblico. La Cina è il paese che traina questo aumento.

A livello di settori, la categoria finanziari ha rallentato il passo, soppiantato dal denaro stampato dalle banche centrali. Le componenti non finanziarie invece hanno continuato a salire toccando il massimo di tutti i tempi, quota 242% del PIL nei primi tre mesi.

I bond vanno in controtendenza

Nonostante il rafforzamento del dollaro USA, le emissioni di bond denominati in dollari, specie nei mercati in via di sviluppo, è stata enorme nell’ultimo anno.

Anche se l’universo obbligazionario degli emergenti ha visto un aumento di $2.500 miliardi a quota $18.400 miliardi dal 2016, solo un quarto di questo debito può essere scambiato attraverso gli indici dei Bond di riferimento.

Preoccupa il fatto che nonostante gli investimenti stranieri negli emrgenti, la qualità del credito si è deteriorata. Le economie dei diversi paesi in Via di sviluppo, ossia India, Cina e Brasile si sono lamentate fortemente dei rating severi. Le agenzie come Fitch, hanno classificato le economie come scarse. I paesi hanno denunciato una parzialità di giudizio sul debito sovrano.

Proprio per questa crescente frustrazione i paesi BRICS hanno intenzione di creare una propria agenzia di rating indipendente che dovrebbe venire presentata a settembre in Cina, a Xiamen.

I paesi BRICS, ossia Brasile Russia India Cina e Sudafrica, sono sempre più coalizzati insieme e a breve faranno il loro grande ingresso nell’economia. Già la Cina sta monopolizzando il mercato, nei prossimi anni questi paesi saranno sempre più protagonisti.

 

No Responses

Write a response

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi