Eminem fa la storia e si quota in borsa

Eminem fa la storia e si quota in borsa

Fan di Eminem da oggi potrete acquistare anche le sue royalties.

Siamo ad ottobre e da poco Eminem ha deciso di fare qualcosa che prima di lui solo David Bowie aveva tentato.

L’operazione si basava sui “Bowie Bond” e prevedeva la vendita dei diritti d’autore futuri delle canzoni registrate dall’artista prima del 1990 a chiunque avesse voluto investire sul suo nome.

I risultati non furono grandissimi, soprattutto a causa della nascita di servizi di condivisione di musica e streaming che hanno provocato un grandissimo cambiamento nell’industria musicale.

Il sistema ideato dal rapper americano prevede l’acquisto di obbligazioni sul catalogo contenente brani di enorme successo come “Slim Shady”, “The Marshall Mathers” e “The Eminem Show”, accomunati dal fatto di essere precedenti al 2013.

La Royalty Flow, una nuova società che ha deciso di avere fiducia nell’artista, acquistando una quota pari al 25% sul catalogo comprendente canzoni registrate tra il 1999 ed il 2013. Inizialmente sarà ideata un’offerta pubblica per raccogliere una cifra tra gli 11 ed i 25 milioni di dollari, poi la quotazione in borsa sarà ufficiale.

Chiunque potrà vendere o comprare obbligazioni derivanti dalle rendite delle royalties di “Lose Yourself” e delle altre canzoni.

Perché investire?

Eminem ha venduto più di 172 milioni di album in tutto il mondo, è il primo rapper in termini di vendite ed il secondo artista maschile negli ultimi 25 anni in termini di successo.

Il catalogo scelto per la quotazione appartiene ad un periodo molto importante poiché il Boom dell’artista risale proprio al 1999, quando “The Slim Shady” raggiunse le 480.000 copie in sole 2 settimane.

Da lì in poi, nonostante alcuni problemi legati principalmente a critiche inerenti al linguaggio molto volgare utilizzato nelle sue canzoni, l’artista è decollato tanto da vincere nel 2003 il Grammy Awards con “The Eminem Show”, per il miglior album rap.

Perché potrebbe essere rischioso?

La principale minaccia è legala alla musica pirata che potrebbe compromettere molto la vendita degli album ma chi è fan degli artisti lo sa, un disco non è solo un oggetto ma suscita dei sentimenti che solo i veri appassionati di musica potrebbero comprendere.

Un cd o un vinile avrà sempre un valore maggiore che supera la singola canzone, per questo sarà sempre diverso dai semplici brani scaricati.

No Responses

Write a response

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi